03252017Sab
Last updateMar, 14 Mar 2017 6am

direttore F. FEDERICO USAI

Attualità

Alla Casa della Salute di Bagnoregio si parla inglese


BAGNOREGIO - Alla Casa della Salute di Bagnoregio si parla inglese. “Stiamo lavorando alla costruzione di una realtà capace di offrire assistenza sanitaria di qualità ai cittadini ma attenta anche alle centinaia di migliaia di turisti che ogni anno arrivano sul territorio – dichiara il sindaco Francesco Bigiotti -. Per questo è intenzione del Comune investire in un progetto che prevede la realizzazione di un corso altamente formativo di lingua inglese in grado di qualificare il personale medico della struttura”.

Nella Casa della Salute, inaugurata mercoledì dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, lavora un team multidisciplinare, formato da medici di medicina generali e pediatri di libera scelta, infermieri, altri professionisti sanitari, personale sociale e amministrativo che garantiscono la presa in carico globale della persona, la continuità assistenziale ospedale-territorio e l'integrazione tra assistenza sanitaria e sociale.

In questo contesto e nell'ottica di offrire un servizio territorialmente attivo il Comune di Bagnoregio, la Asl di Viterbo, l'Università degli Studi della Tuscia e la Regione Lazio, di comune accordo, intendono trasformare la Casa della Salute di Bagnoregio in un motivo di sviluppo economico sul territorio. Lo scopo ultimo è ottimizzare la realtà sanitaria rendendola un presidio aperto al flusso medico turistico. Un'idea importante che vede protagonista anche il Cluster della Salute Laziale.

All'interno della Casa della Salute sono attivi l'ambulatorio infermieristico, gli ambulatori polispecialistici, la medicina legale, fisioterapia, centro prelievi, rete materno-infantile, consultorio e spazio infanzia, Cup per le prenotazioni e Pua (Punto unico di accesso), la radiologia, l'area di assistenza primaria e quella per la sorveglianza temporanea. Garantendo un'assistenza 24 ore su 24., sette giorni su sette.

“La Casa della Salute – commenta il sindaco Bigiotti - è un grande passo in avanti per garantire il diritto alla Salute dei bagnoresi e dei cittadini dei comuni limitrofi ma anche un'opportunità per offrire, qualora ce ne fosse bisogno, assistenza sanitaria qualificata anche ai tantissimi visitatori. Un importante tassello nel cammino che sta portando Bagnoregio a essere uno dei luoghi turistici più significativi d'Italia”.   


Pin It