12112017Lun
Last updateMar, 21 Nov 2017 5pm

direttore F. FEDERICO USAI

Brevi

In affitto locali in piazza delle Erbe e piazza del Plebiscito, online gli avvisi pubblici


VITERBO - Locali di proprietà comunale a piazza delle Erbe e piazza del Plebiscito, online gli avvisi pubblici per l'assegnazione in locazione. Per la presentazione delle domande c'è tempo fino al prossimo 10 marzo alle 12. Ad entrare nei dettagli è l'assessore al patrimonio Luisa Ciambella che spiega: “Per quanto riguarda l'immobile in piazza delle Erbe siamo già al secondo avviso pubblico. Per il primo, pubblicato lo scorso dicembre, non sono state presentate domande. Vogliamo richiamare nuovamente l'attenzione su un locale molto centrale, ubicato in una delle piazze più rappresentative del nostro centro storico. Un luogo tra l'altro che richiama alla mente dei viterbesi il film di Fellini, I Vitelloni, che, negli anni '50, ha visto come scenografia anche piazza delle Erbe e lo stesso locale chiuso. Un locale chiuso ormai da diversi mesi, anche a causa di un contenzioso conclusosi solo lo scorso autunno. Ricordo che gli enti pubblici possono affidare proprietà in locazione solamente attraverso procedure di evidenza pubblica. Speriamo che questa volta l'avviso vada a buon fine”. Passiamo ai dettagli tecnici. L'unità immobiliare si trova al piano terra del civico 12 ed è composta da due ambienti della superficie (lorda) complessiva di 140 mq. Il canone annuo a base d'asta è di 28.800,00 euro. L'altro avviso pubblico riguarda invece l'unità immobiliare in piazza del Plebiscito n. 17. Il locale si trova a piano terra ed è composto da un ambiente della superficie utile di 39 mq, oltre a un locale sul retro di 21 mq e un piccolo bagno di 5 mq, per una superficie lorda complessiva di 65 mq. Il tutto concesso al canone annuo a base d'asta di 11.700,00 euro. Per entrambi i locali (piazza delle Erbe e piazza del Plebiscito) è vietata ogni variazione d'uso dell'immobile non espressamente autorizzata dal Comune, nonché la sub-locazione a terzi, così come la concessione di ramo d'azienda, se non preventivamente autorizzata dal locatore. “L'amministrazione si riserva di vietare alcune attività, come sexy shop, money transfer, phone center, sala giochi, agenzia di scommesse, distributori automatici, lavanderie a gettoni, friggitorie e/o altre attività che necessitano la realizzazione di nuovi condotti di aspirazione/ventilazione esterni – ha aggiunto e precisato l'assessore al patrimonio e vice sindaco Ciambella -. Tale divieto riguarda entrambe le unità immobiliari. Il nostro obiettivo, nonché nostro dovere, è quello di valorizzare gli immobili di proprietà comunale. In questo caso si tratta di locali che, una volta assegnati ai nuovi locatari e avviati alla nuova attività, dovranno contribuire alla riqualificazione delle importanti e prestigiose piazze”. La durata della locazione per entrambi i locali è di sei anni a decorrere dalla stipula del contratto. È obbligatorio effettuare apposito sopralluogo presso gli immobili, previo appuntamento da richiedersi all'ufficio tecnico del settore Patrimonio al numero 0761 348 324, oppure tramite mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
La versione integrale degli avvisi pubblici è consultabile sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it - sezione bandi e gare – bandi di gara – bandi in scadenza (http://www.comune.viterbo.it/viterbo/index.php/amministrazione-trasparente/bandi-di-gara-e-contratti/bandi-in-scadenza-trasparenza). I plichi con la documentazione richiesta dovranno pervenire a mano, o a mezzo posta (tramite raccomandata A/R), al Comune di Viterbo – Ufficio protocollo, via Ascenzi 1 – 01100 Viterbo.

Pin It